Indice Ricette

giovedì 29 giugno 2017

I posti del cuore: Relais Villa Acquaviva

Ritorno con i posti del cuore e questo non è un posto qualsiasi questo è un angolo di paradiso, nessuna foto nemmeno quelle bellissime che trovate nel sito gli rendono giustizia. Questo è un posto che va visto vissuto e annusato.....Relais Villa Acquaviva nel cuore della Maremma in Toscana, immerso in un parco secolare e vigneti con le colline che fanno da sfondo e il paese di Montemerano arrocato che guarda tutti dall'alto. Semplicemente una cartolina.
Non so da dove cominciare. Magari comincio con il dire che anni fa siamo stati ospiti in questo relais come regalo di matrimonio. Il proprietario e sua moglie sono dei miei cari amici e non potevano farci regalo più bello. Qualche giorno di relax, di sapori di colori e di occhi pieni di meraviglia ( io i tramonti più belli li ho visti in Maremma).
Camere arredate con gusto e cura dei dettagli, una piscina immersa nel verde, un parco dove poter passeggiare, un ristorante al suo interno La Limonaia dove la cuoca e titolare Valentina prepara piatti della tradizione rivisitati con ortaggi del proprio orto il tutto accompagnato dai vini di loro produzione.
Ora non è l'amica che scrive, ma è il sommelier che c'è in me, il loro Morellino di Scansano è uno dei miei preferiti. Vi svelo una cosa io non amo i vini toscani ma, i loro sono sempre piacevoli da gustare.
Sempre in tema di cibo la loro colazione è quanto di più buono e casalingo abbia trovato, il loro pane con ricotta fresca e marmellata fatta in casa mi ha portato subito alla mia infanzia e alla merenda che mi preparava la mia nonna.
Il Relais inoltre si trova vicino alle Terme di Saturnia e visto il periodo estivo chi vuole unire il relax della campagna al mare a circa 30/45 minuti di macchina ci sono le spiagge vicino a Capalbio, Ansedonia, Argentario che non hanno bisogno di presentazioni.
Mentre scrivo mi tornano alla mente quei giorni trascorsi in questo paradiso, tra l'altro ero incinta di pochi mesi di piccolo ometto e i miei amici sono stati i primi a saperlo, non potevo certo tenerlo nascosto visto che appena arrivati ho dovuto rifiutare il bicchiere di vino gentilmente offerto!!
 Fra l'altro siamo in alto mare per le vacanze di agosto mi sa che appena pubblicherò questo post sentirò se hanno posto, sarebbe bello passare dei giorni in Toscana, coniugare campagna, passegiate lungo le vie di piccoli borghi e magari una giornata al mare.  Già me lo vedo Andrea correre e rotolarsi su quella meraviglia di parco e poi stavolta potrò gustarmi tutti i vini e i loro piatti della tradizione.
Vi lascio qualche foto e il link del sito.

Buona Estate!!

Relais Villa Acquaviva 








mercoledì 28 giugno 2017

Chi non muore ....cucina

Lo so non riesco ad essere costante, ma ogni volta che mi riprometto di ricominciare ecco che accade subito qualcosa che mi allontana dal mio angolo di chiacchere e ricette. Infatti questa mattina quando ho detto. "quasi quasi scrivo un pò" ho pensato "Oh mamma santa adesso ne ricapiterà un'altra...!!!
Il fatto è che questo mio blog è sempre stato un angolo di confidenze vere e sincere. Qui non ho solo postato delle ricette, ma ho sempre parlato di me condividendo tanto della mia vita. Il mio trasferimento e le sue difficoltà, la mia passione per la cucina, le paure per la malattia di mia madre, la gioia per il matrimonio, i viaggi e poi è arrivato lui il mio piccolo ometto. Con la maternità mi si è accesa un'insospettabile voglia di riservatezza. Durante la gravidanza causa inappetenza e nausee di cucinare e mangiare non se ne parlava proprio e cosi ho iniziato a smettere anche di scrivere. Sentivo che quel piccolo ometto che cresceva dentro di me era una cosa troppo preziosa e delicata e non ne ho mai parlato molto. Ci ho provato in qualche post, ma poi ho smesso non ho parlato molto neanche della maternità perchè per me il primo anno non è stato tutto una nuvola rosa di pappe e pannollini e sorrisi come si vede spesso in giro o come tanti vivono o ti fanno credere di vivere. Ho avuto tante difficoltà, la solitudine profonda in cui mi sono ritrovata, la perdita del lavoro con la conseguente accettazione di fare la mamma h24 sempre io e lui, problemi con l'allattamento, la mancanza di sonno che mi ha accompagnato per più di due anni, ( ora se Dio vuole dorme con un angelo che la mattina lo devo svegliare!!!!)  problemi di salute che non mi andava di condividere, insomma non sempre mi sentivo capita, ero fragile e stanca e non avevo voglia di parlarne.
Io non sono capace di aprire le pagine di questo blog e scrivere solo una ricettina che potete trovare da altre parti io ho sempre aperto il mio cuore qui e quando non riuscivo me ne andavo.
Ma alla fine torno sempre perchè amo scrivere, amo cucinare, amo condividere, ho pensato spesso di chiudere tutto perchè io sono cambiata, perchè oggi  il mondo del blog è cambiato, ma poi non lo faccio e magari questo vuol dire qualcosa .....
Comunque non vi lascio orfani di nessuna ricetta, ho chiaccherato tanto perchè la ricetta è in pratica nel titolo, per cui se mettevo solo lei era il post più breve di sempre.

INSALATA DI ORZO con Melanzane grigliate, feta, ceci, mais, tonno al naturale e scorza grattugiata di limone, menta e basilico

Procedimento mettere tutto in una ciotola condire con poco olio qualche goccia di limone che gli da freschezza e pepe. Servire fredda e buon appetito.

RomyChef's blog 2017