venerdì 22 febbraio 2013

Maledetta influenza...il ritorno alla tradizione e la Torta di Mele di Nigella

Maledetta influenza...ha colpito anche me e per ben due volte! Ma del resto quando sei più stanca e stressata anche il tuo corpo ha meno difese e ti chiede, ti implora di fermarti e di ascoltarlo, così eccomi a casa per un' intera settimana, con poca voglia di mangiare, poca voglia di cucinare e udite, udite poca voglia di guardare i miei amati programmi culinari o sfogliare libri e riviste di cucina.
Da ieri sto un pò meglio e così ho ripreso fra le mie mani il libro di Nigella Lawson " Nigellissima" con le sue ricette ispirate alla nostra Italia e alle sua tradizione.
E così mi sono resa conto, che da quando mi sono trasferita a vivere con il mio amore, non mi capita così spesso di cucinare piatti della tradizione, sarà che mia mamma cucinava sempre ricette molto classiche e buone anzi buonissime, ma non osava mai la sua era una cucina tradizionale (che alla fine rimane la base di tutte le nuove tendenze culinarie) e così vivendo lontano dalla mia famiglia ho incominciato a sperimentare nuovi ingredienti come ad esempio le spezie (che adoro) l'utilizzo delle erbe aromatiche, la passione per le verdure e per il pesce al posto della carne....però mi sono resa conto che è da tanto che non cucino un buon ragù di carne, oppure uno spezzatino di manzo quello buono con il sughetto e gli aromi, oppure che non faccio le tagliatelle all'uovo (a 20 anni ero meglio di una "sfoglina romagnola") insomma preparatevi perchè mi sa che arriveranno presto piatti della tradizione!

Iniziamo con questa tradizionale Torta di Mele tratta dal libro "Nigellissima" e da me un pò rivisitata quindi vi scrivo le mie dosi e la mia versione

TORTA DI MELE 

Ingredienti:

- 100 gr di burro ammorbidito ed un pò per imburrare al teglia ( io sono tradizionale non vado molto daccordo con le teglie in silicone)
- 250 gr di farina 00
- lievito in polvere
- 1 pizzico di sale
- 150 gr zucchero di canna ( io ho usato questo perchè con le mele sta benissimo)
- 2 uova
- scorza di 1 limone non trattato
- 150 ml di latte
- 4 mele
- 1 cucchiaio di zuchero di canna e 1 cucchiaio di cannella in polvere

Mettete in un robot da cucina la farina, il burro ammorbidito (io l'ho fatto sciogliere) il lievito,un pizzico di sale, lo zucchero, le uova, la scorza di limone e mescola il tutto fino a formare una pasta densa e omogenea. Aggiungere a filo il latte e continua a mescolare fino ad ammorbidire l'impasto.
Sbucciare e affettare a cubetti una mela e aggiungerla all'impasto e mescolare.
Versare il tutto nello stampo leggermente imburrato ed infarinato, e disporre le fettine di mela sbucciate e tagliate a spcchi in cerchi concentrici sulla superficie dell'impasto.
Mescolare 1 cucchiaio di zuchero di canna e 1 cucchiaio di cannella in polvere e cospargere il tutto sopra le mele, infornare a 180 ° per 40-45 minuti.

Romy Chef's Blog

Romy Chef's Blog



Ottima per la colazione o per un the pomeridiano come quello che andrò a prendermi ora :)
Un abbraccio a tutti e come sempre grazie per il vostro affetto!




20 commenti:

Valentina Minibonbons ha detto...

Che bella questa torta!!

Maria ha detto...

complimenti e' una vera delizia,io adoro le torte di mele...un abbraccio !!!!!!!!!!!!

Maria ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
edvige ha detto...

ben tornata cara e bella ricetta io non sono un amante dei dolci ma ogni tanto ci vuole ma non devo zucchero quindi questa ne ha poco e lo dimezzerò mettendo un pò di stevia ciaoo cara.

ondinaincucina ha detto...

buona la torta di mele, sarà un classico ma piace sempre tanto, e a proposito di classici la tua oglia di piatti tradizionali mi trova concorde, sono i migliori e quelli che ci ricordano chi siamo! dunque siamo iin attesa delle tue ricette.
Non ci crederai ma ho smanettato fino ad ora nel web per cercare i libri di Nigella, ma è così difficile trovarli!!, a parte i soliti due: ho cercato in amazon e in librerie delle mie parti ma senza risultato, qualche libreria suggerisce l'acquisto su ordinazione ma come si può senza nemmeno dare una sbirciatina, con quello che costano questi libri di cucina!
Quello che hai tu com'è? ma io voglio un libro con le sue inglesissime e grasse ricette di dolci!!!!

Ely ha detto...

Che torta stupenda, dolce Romy!! :D Davvero sana e golosa.. come piace a me! Mi dispiace per la spossatezza che provi.. purtroppo questa influenza con il febbrone lascia un sacco debilitati e non si ha voglia di fare nulla.. ma ti auguro di riprenderti presto. E di recuperare tutte le energie!! :D TVTB!

monica pennacchietti ha detto...

Il corpo ci ha imposto uno stop mia chiara.E l'unica maniera per farcelo capire è fermarci co' sta maledetta influenza.Forse forse nei mesi indietro gli abbiamo chiesto un pò troppo?
La torta di mele io la adoro.E' uno dei comfort food per eccellenza...peccato che in questi giorni non avrei mangiato nemmeno quella!
Ti abbraccio
Monica

carmencook ha detto...

Splendida questa torta!!
Adoro i dolci con le mele!!
Bravissima!!
Un abbraccio e buona serata
Carmen

Roberta Morasco ha detto...

Cara Romy, forse hai davvero chiesto troppo al tuo corpo, comunque tu riguardati e guarisci presto, ok?
La torta di mele è sempre buona, in tutte le versioni, la tua è davvero bella amica!!!
Tante spremute e torna in perfetta forma!!! Bacioni Roberta ;-)

Valentina ha detto...

Ciao tesoro :) Mi dispiace tanto per l'influenza... purtroppo è in giro e ha beccato gran parte delle persone... l'importante è che tu ora stia meglio :) Adoro la torta di mele in tutti i modi e proverò anche questa versione, deliziosa! :D Complimenti e un abbraccio, buon weekend :**

colombina ha detto...

Ciao cara, spero che tu ti senta meglio! La torta di mele è un classico senza rivali per i miei gusti! Questa è deliziosa, tuo marito può essere contentissimo! Un bacio

Carmine Volpe ha detto...

una grande torta di mele :-)

sabina ha detto...

spettacolare questa torta, devo prendermi anche io il libro
bacioni

Chiara Giglio ha detto...

recupera presto, mi raccomando e coccolati anche con questa torta che sembra fatta apposta! buona domenica....

paneamoreceliachia ha detto...

Che bello ritrovarti! Guarda io e l'influenza e tutti i virus dell'anno siamo inseparabili! una vera tortura. Sono contenta ce tu adesso stai meglio e questa torta ne è la prova. Una vera delizia.
baci
alice

Francesca in the kitchen ha detto...

E' venuta proprio bene mia cara! Con Nigella non si sbaglia mai...
Buona guarigione!

Romy ha detto...

@Valentina e Maria Grazie mille e piacere di conoscervi!
@Edvige mia cara lo zucchero lo puoi anche non mettere semmai giusto sopra alle mele ;) Un baciotto
@Ondina il libro Nigellissima mi è stato regalato è bello ma alla fine sono ricette italiane rivisiatate da lei è che Nigella è proprio brava a scrivere e ti fa venire voglia di cucinare e mangiare sempre! I suoi libri si trovano nelle grandi librerie....prova...Un bacione
@Ely mia cara che bello ritrovarti è si è piuttosto dura questa influenza soprattutto quando si è così stressati e stanchi...passerà intanto ci mangiamo questa torta?! :) Baci
@Monica un caro abbraccio anche a te guarda io è l'unica cosa che ho cucinato in queste settimane per il resto il nulla!!! :)
@Carmene grazie e un abbraccio a te
@Roby cara grazie e ho iniziato con le spremute! :) Baci
@Vale Un abbraccio a te Zietta! ;)
@Colombina grazie è bello ritrovarti!
@Carmine grazie!
@Sabi il libro è bellissimo corrì a comprarlo ;) baci
@Chiara grazie mia cara a presto!
@Alice è bello ritrovare te! Un bacio
@Francesca hai ragione con Nigella non si sbaglia mai lo dico sempre anche io !

edvige ha detto...

Romy...Ciao passa da me domani ho un piccolo presente ciaooo

Sandra dolce forno ha detto...

E' un periodo in cui mangerei in continuazione dolci con le mele, la tua è in lista!!.insieme ad altre ricette , per la verità, come l'ultima che hai postato, davvero invitante quella zuppetta di pescatrice:))Complimenti per le tue ricette, mi piacciono molto!
A presto :*

2 Amiche in Cucina ha detto...

che meraviglia la torta di mele, un classico intramontabile, un bacio