Primi piatti Zuppe

Il colmo per una "foodblogger" incinta ? L'inapettenza e l' ossessione per gli spaghetti

lunedì, settembre 01, 2014 Romina Sannipoli 1 Comments

Proprio così durante la mia gravidaznza io che sono sempre stata una golosa, sempre con la tendenza a mettere su kg in gravidanza come per magia sono stata per nove mesi inapettente (per poi recuperare alla grande dopo!) Cosi sono stata lontana dai formelli per via di nausee e per il più completo disinteresse per la cucina se non l'ulimo mese per i dolci e così sfornavo torte ogni ora come se non ci fosse un domani....
Non ho avuto mai voglie se non una che era diventata una vera fissa: Gli Spaghetti rigorosamente con pomodoro e basilico o con olio e parmigiano ecco diciamo che per nove mesi ho mangiato tanti ma tanti spaghetti!!!!! Ma poi chissà perchè io che ho la dispensa piena di paste corte!!!
Ora comunque dopo che per una serie di motivi ho smesso di allattare ( a malincuore ma ero arrivata allo stremo delle forze fische e pscicologiche, infatti io ho dovuto tirare il latte fin dal secondo giorno perchè piccolo ometto non c' è stato verso di attarcarlo al seno, e vi giuro non l'auguro a nessuno....) sto recuperando tutte le voglie che non potevo soddisfare prima quindi quest'estate via libera a salumi, salsicce, verdure crude a volontà, sushi, e vino e birra ...mamma mia come mi è mancata la scorsa estate una bella birreta ghiacciata!!!! :)
Cosi a proprosito di spaghetti e paste lunghe ecco una ricettina che è un classico che tutti conoscono ma che non è poi così scontato saper fare...io li adoro: Gli spaghetti alle vongole (nel mio caso linguine, questo avevo in dispensa)  rigorosamente in bianco, perchè dai diciamolo si mamgiano così, ma nel caso in cui le volete rosse aggiungere dei pomodorni.

Ingredienti:

Spaghetti o linguine
vongole veraci
sale grosso
tanto prezzemolo
tanto aglio
peperoncino (facoltativo)
pepe
olio evo 
acqua di cottura della pasta

In una pentola metttete olio abbondante aglio e prezzemolo finemente tritati del peperoncino e le vongole (precedentemente spurgate, le mie gia lo erano all'origine, comunque per sicurezza le ho messe in acqua fredda e sale grosso e cambiato l'acqua piu volte) coprire e quando saranno aperte spengnere il fuoco.
Nel frattempo cuocere la pasta, scolarla al dente e finire la cottura in padella con le vongole e aggiungere dell'acqua di cottura della pasta. Aggiungre ancora prezzemolo fresco e una macinata di pepe. Io ne ho mangiati due etti ma credetemi non so fermarmi sono buonissimi!!!! Altro che quelli che si mangiano al mare in certe spiagge....non per vantarmi ma non c'è storia!!!

Romy chef's Blog 2014
Buona settiamna a tutti da me e da piccolo ometto che sta facendo il suo riposino di mezz'ora!!!!
p.s. scusate la foto è orrenda




1 commenti: