ANTIPASTI

Un Buon Anno a tutti voi e... qualche idea per gli antipasti di Capodanno

domenica, dicembre 30, 2012 Romina Sannipoli 11 Comments

Buongiorno a tutti e con un giorno d' anticipo vi auguro Buon anno!!!
Ovunque lo passerete, in famiglia, con amici, al mare o in montagna, a casa o nelle piazze italiane, vi auguro Buon anno e come si dice in questi casi: buona fine e buon principio :)
A me auguro che la gioia di questi ultimi giorni dell'anno possa farmi compagnia anche nel 2013, salute, amore, e serenità è questo che mi auguro per me e per la mia famiglia e per i miei amici e per tutti voi....tre cose mai ovvie, mai scontate, ma che davvero rendono la nostra vita felice!
Vi lascio con qualche idea per l'antipasto di capodanno, io li ho cucinati per la Vigilia di Natale e magari se siete ancora in cerca di quache idea questi antipasti sono veloci ma gustosi ed eleganti da fare!

GAMBERI IN SFOGLIA SU CREMA PICCANTE DI LENTICCHIE

Questi gamberi sono il mio cavallo di battaglia semplici ma sempre gustosi e per queste feste ho pensato di accompagnarli con una crema di lenticchie perchè si sa le lenticchie fanno festa e in questo periodo dell'anno sono le vere protagoniste, questo antipasto in quantità maggiori può essere servito come secondo e al posto dei gamberi potete usare il cotechino in sfoglia per rendere davvero tutto molto tradizionale....

Per la ricetta dei gamberi in sfoglia guradare qui 
Per la crema di lenticchie cuocere le lenticchie (io ho usato quelle in scatola perchè avevo bisogno di poche quantità) con un soffritto di carote, scalogno, e aglio, peperoncino e del rosmarino. Aggiungere poi le lenticchie e del brodo vegetale.
Una volta cotte passare al mixer fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

Sistemare in dei bicchierini e adagiare sopra i gamberi in sfoglia.

Romy Chef's Blog
Romy Chef's Blog


BRUSCHETTA CON ALICE MARINATE

Questa bruschetta è di una semplicità estrema mi vergogno anche a dirvela, ma è una vera bontà io ne mangerei a tonnellate...

Basta tostare il pane in forno accendendo solo il grill, io ho usato del pane umbro senza sale, per intenderci quello che nelle altre regione italiane trovate come "pane toscano" spalmare poi del burro e mettere sopra della alici marinate che io ho comprato già fatte in pescheria, un pò di pepe macinato fresco e la bruschetta è fatta

Romy Chef's Blog

CAPE SANTE SOUFFLE'

Questa è una ricetta tratta dal Corso di Pesce che ho fatto qualche mese fa alla scuola Peccati di Gola a Castelfranco Veneto come sempre una bellissima esperienza, un gruppo di appassionati di cucina davvero divertente e allegro e tante ricette interessanti...ho perfino cotto un astice e una piovra (che per me è tanto perchè con il pesce ho una sorta di odio/amore) e così ecco che ho cucinato per la vigilia questa capa santa davvero eccezionale...elegante e saporita, credetemi ci farete davvero un figurone.

Ingredienti per 8 cape sante

- 8 cape sante
- 2 cucchiai di pane grattugiato
- 2 cucchiai di formaggio grattugiato
- 1 spicchio di aglio
- 1 cucchiaio di prezzemolo
- 8 cucchiai di fumetto di pesce ( quando lo fate congelatelo anche in cubetti di ghiaccio così lo usate ogni volta che ne avete bisogno)
- 30 gr di burro
- limone
- 2 uova più un albune
- sale e pepe e noce moscata

Pulire le cape sante. rimettere il mollusco nella valva e spruzzare qualche goccia di limone, salare e pepare
In una ciotola mettere il pane ed il formaggio  grattugiato, aglio e prezzemolo tritati, il fumetto di pesce, il burro sciolto, sale e pepe e noce moscata.
Amalgamare bene e aggiungere 2 tuorli uovo e all'ultimo 3 albumi montati a neve. Gli albumi vanno aggiunti poco per volta e delicatamente.
Farcire le cape sante con questo composto e metterle in forno a 200° per 10-12 minuti e comunque fino a che non si presenteranno belle gonfie e dorate e non aprtite il orno perchè è come quando cuocete un soufflè! :)

Romy Chef's Blog


Buon anno a tutti e un caro abbraccio!!!

11 commenti:

Secondi piatti

Sono tornata con un carico di Auguri....e della coda di rospo in panura di pistacchi e olive taggiasche su misticanza alla melagrana

giovedì, dicembre 27, 2012 Romina Sannipoli 15 Comments

Buongiorno a tutti e con ritardo vi faccio i miei auguri di Buon Natale e già che ci sono anche di Buon Anno!!!
Non sono riuscita ad essere presente, ma sono successi tanti avvenimenti che mi hanno allontanata fisicamente dal blog, sono stata alcuni giorni dai miei genitori e la tanto attessa notizia è arrivata e grazie a Dio abbiamo passato uno splendido Natale con un pò più di serenità e di respiro per questa brutta malattia che non da tregua....
Non ho avuto un attimo per godermi le feste, per preparare i biscotti di natale e tutti gli addobbi, ma la mia mente fino a qualche giorno prima è stata occupata dalle preoccupazioni per mia madre e per il lavoro che fra l'altro va sempre peggio...
Ma il Natale è famiglia, calore e amore ed io ho avuto la grazia di passarlo così, nella mia casa per la prima volta (perchè vivendo lontano dai miei sono una di quelle che per stare con i propri genitori e i suoceri fa km e km in autostrada per passare la vigilia ed il natale in famiglia) con i miei genitori, il mio caro nipotino che impazziva di gioia alla vista dei regali, è stato bellissimo vedere la mia famiglia girare per casa, mio marito giocare come un bambino con il lego insieme al nostro nipo, vedere mia mamma serena e ridere, piccole e grandi gioie che ci hanno fatto trascorrere un meraviglioso Natale!
E alla vigilia Romy Chef ha preso possesso dei fornelli e così nei prossimi giorni vi farò vedere quello che ho cucinato e che la mia famiglia ha apprezzato...anche il più critico di tutti ovvero mio marito!
Iniziamo con della CODA DI ROSPO IN PANURA DI PISTACCHI E OLIVE TAGGIACHE
Di una velocità estrema, ma molto gustosa....

Ingredienti:

- coda di rospo (rana pescatrice)
- pistacchi di bronte
- olive taggiasche
- pane grattugiato
- sale e pepe
- olio evo

Prendere della coda di rospo fresca ( la mia è stata pulita dal pescivendolo) tagliarla a pezzi e passarli in una panura di pistacchi e olive passate al mixer e qualche cucchiaio di pane grattugiato.
Metterli in una teglia da forno, con poco olio evo, sale e pepe.
Cuocere senza mai girare per circa 20-25 minuti in forno a 200° gli ultimi minuti passati i tranci di pesce al grill.
Io l'ho accompagnato con della misticanza e melagrana, ottima fresca e gustosa....e tanto natalizia!!!




Buone Feste...di cuore!!!!

15 commenti:

Primi piatti Zuppe

Il Lunedì senza carne....zuppa di fagioli e radicchio di treviso al profumo di zenzero

lunedì, dicembre 10, 2012 Romina Sannipoli 26 Comments

Buona settimana a tutti!
Spero che anche per me e la mia famiglia sia una buona settimana siamo in attesa ed in ansia per un importante risultato....che nostro Signore ci protegga non ho altro da dire.
E visto che la paura mi paralizza è meglio parlare di cucina così mi distraggo un pò...
Sabato pomeriggio ho passato una bellissima giornata nella mia oramai vicina Padova illuminata a festa per Natale, e una buona parte della giornata l'ho passata alla Feltrinelli incantata davanti al reparto di libri di cucina (strano no?!) veramente di solito mi soffermo anche al reparto Viaggi ma vista l' impossibilità al momento di viaggiare ho tirato dritto per non avere tentatazione alcuna....
Avrei comprato non so quanti libri, intanto mi sono presa il libro di Marco Bianchi "Un anno con Marco Bianchi" e ho già selezionato una decina di ricettine da fare; ho visto il libro di Nigella "Negellissima" ma non l'ho sfogliato perchè dovrebbe portamelo Babbo-Sorella-Natale :) e la mia curiosità si è soffermato su un libro di cui avevo sentito parlare "Lunedì senza carne il ricettario" si tratta di un libro promotore della campagna Meat Free Monday che rimanda alla tendenza diffusa oramai fra molte persone di ridurre l'uso della carne per motivi salutistici, ecologici etici e religiosi.
Un libro che incita alla riduzione dell'utilizzo della carne almeno una volta alla settimana che aiuta a capire che mangiare bene e mangiare sano si può anche con ricette gustose, vegetariane, facili e veloci adatti a tutti.
E visto che da circa un anno, dopo la conoscenza proprio del tanto nominato Marco Bianchi (oramai mio marito lo chiama Marco) anche io e mio marito abbiamo diminuito l'uso della carne sostituendo con molti legumi che come si sa sono ottime fonti di proteine, quelli secchi inoltre ne hanno una quantità all'incirca pari a quella della carne.
E così per il Lunedì senza carne vi propongo questa ZUPPA DI FAGIOLI E RADICCHIO DI TREVISO AL PROFUMO DI ZENZERO.

Cucinata al volo venerdì sera, ci vuole veramente poco tempo, ma  il gusto è meraviglioso.

Ingredienti:

- Fagioli cannellini e fagioli borlotti in barattolo (certo se prendete quelli secchi hanno un altro gusto ma per fare delle ricette veloci sono buoni lo stesso l'importante è lavarli bene dal loro liquido di conservazione)
- cipolla bianca
- radicchio di treviso
- zenzero in polvere (ancora meglio quello fresco)
- brodo vegetale
- olio evo
- peperoncino
- sale

Romy Chef's Blog


Fate appassire la cipolla tagliata a rondelle e il peperoncino in poco olio evo. Aggiungere i fagioli ben lavati dalla loro acqua di conservazione e del radicchio tagliato a listarelle. Aggiungere del brodo vegetale, un cucchiaino di zenzero che dona una piacevole freschezza e fra l'altro ho letto che aiuterebbe la digeribilità dei fagioli.... e portare a cottura per circa 10-15 minuti.
Se volete dare cremosità al piatto come piace a me, prendete una parte dei fagioli cotti e passateli al minipimer.
A fine cottura servite con un filo di olio evo e dei crostini di pane con aglio e olio. (Io potrei vivere di bruschetta con aglio e olio!!!)
Provatela è veloce ed buonissima!!!




26 commenti:

Primi piatti Zuppe

"Allora è pronta sta Cavolo di Pasta??!!" Fusilli con crema di broccolo romanesco, olive taggiasche e pomodori secchi

mercoledì, dicembre 05, 2012 Romina Sannipoli 27 Comments

"Allora è pronta questa cavolo di pasta?!?!" chi parla è la mia dolce collega che come spesso accade è venuta a casa mia per la pausa pranzo. Si insomma anche il titolo e la foto di oggi sono opera sua, veramente nel titolo non voleva scrivere Cavolo (altrimenti svelavo subito l'ingrediente) abbiamo anche discusso un pò e poi io come una bambina di 3 anni ho sbottato dicendo "il blog è mio ed il titolo lo decido io" :)
Chiamarla collega non è propriamente corretto, oramai dopo tre anni che passiamo la maggior parte della giornata insieme e sempre insieme abbiamo condiviso tante emozioni importanti della nostra vita posso proprio chiamarla amica.
Lei è sicuramente l'amica che ho trovato qui dopo il mio trasferimento, si è instaurato subito un bel rapporto, ci divertiamo tantissimo e diciamo che come spesso mi fa notare lei "siamo sceme uguali" si insomma l'ironia fa parte di noi e credetemi per riuscire ad andare avanti ogni giorno nel nostro ambiente lavorativo ce ne vuole tanta di ironia...
Ci facciamo forza a vicenda e lei di forza me ne ha data tanta in questo mio ultimo anno di paure e dolori lei c'era sempre per un sorriso, una parola di coraggio e un abbraccio....Grazie Anna!!!
So di essere davvero fortunata con le amicizie forse perchè sono una donna che non si mette mai in competizione, ma anzi che fa gioco e forza con le altre donne anche nel mondo del lavoro, e come ben saprete non è facile trovare delle amicizie negli ambienti lavorativi, ma io ed Anna ce l'abbiamo fatta proprio perchè siamo così...intelligenti ed ironiche...e modeste! :)
Ecco la pasta che ci siamo cucinate per il pranzo o che meglio Romy Chef ha preparato infatti  mentre io spadello lei apparecchia e svuota la lavastoviglie (che tesoro!) e guarda Buddy :)

FUSILLI CON CREMA DI BROCCOLI OLIVE TAGGIASCHE E POMODORI SECCHI

In una padella riscaldate dell'olio con dell'aglio mettete poi il broccolo romanesco che avrete precedentemente cotto al vapore e ridotto in crema passandolo al minipimer con un bicchiere di acqua fredda.
Aggiungere poi delle olive taggiasche e pomodori secchi tagliati a listarelle e qualche broccolo lasciato intero. Aggiungere se necessario dell'acqua di cottura della pasta.
Aggisutare di sale e pepe.
Una volta che la pasta è cotta trasferitela nella padella del sugo e mantecate il tuttto con un pò di scorza di limone grattugiato (che fa la differnza dando freschezza al piatto)
Un filo d'olio a crudo e il pranzo è pronto.
Buonissima e velocissima per una pausa pranzo che fa invidia a molte vero??!! :)

Romy Chef's blog


Voglio vedere cara mia collega.....se neanche questa volta mi lasci un comnento!!! :)


27 commenti:

Primi piatti Zuppe

Domenica turno di chiusura e la zuppa di lenticchie e zucca

lunedì, dicembre 03, 2012 Romina Sannipoli 22 Comments

Buona settimana a tutti.
Capita anche a voi che i vostri amici visto che siete appassionate di cucina e avete oltretutto un blog si autoinvitino a cena?
Ecco a me si....dei nostri cari amici (diciamo nello specifico colui che ha spronato il mio maritino a farsi avanti con me, visto che era l'unico che aveva capito il mio interesse, ma anche la mia imbranataggine) ieri sono venuti a trovarci, abitiamo lontano, ma spesso cerchiamo di vederci anche solo per un pranzo e quattro chiacchere e risate, e visto che era da un pò che non venivano da noi subito il nostro amico ha proposto di mangiare a casa nostra...tanto c'era "Romy Chef"!!! :)
Per carità io adoro cucinare e stare in compagnia dei miei amici, ma dopo aver passato tutta la settimana al lavoro in condizioni piuttostro stressanti e il sabato a pulire TUTTO IL GIORNO ho preso la decisione che come i ristoranti anche Romy Chef ha il turno di chiusura!!! :)
Così siamo andati a pranzo in un agriturismo e ci siamo fatti coccolare gustando  i sapori della terra in un ambiente semplice e genuino.
L'atmosfera dell'agriturismo era da un pò che con la vivevo e qui in Veneto ce ne sono molti che ancora funzionano, che veramente producono e coltivano i prodotti della loro azienda agricola, ad esempio i salumi erano casarecci così come le verdure davvero a km 0 visto che producevano direttamente dell' ottimo radicchio.
Bisogna ritornare alla semplicità io ne sono sempre più convinta...come questa zuppa di oggi che ho cucinato sabato sera, semplice e gustosa e salutare visto che è tratta sempre dal libro di Marco Bianchi  e da me un pò rivisitata ( a proposito è uscito il nuovo ricettario...Babbo Natale....Vedi Tu!!!)
Questa è la versione che ho fatto io:

ZUPPA DI LENTICCHIE   E ZUCCA AL CURRY

Ingredienti:

- Lenticchie in scatola 250gr (ovvio se usate le altre è meglio, ma anche in scatola vanno bene l'importante è che contengano solo lenticchie, acqua, sale, al massimo concentrato di pomodoro)
- zucca circa 300 gr già pulita
- cipollotto
- passata di pomodoro circa 100 gr
- aglio
- rosmarino
- curry

Scaldare l'olio e un pò di acqua e far cuocere per qualche minuto il cipollotto tagliato sottile, aggiungere poi l'aglio e la passata e far andare per 10 minuti.
Nel frattempo tagliate a cubetti la zucca e fatela bollire a parte per circa 10 minuti.
Dopodichè trasferitela nella stessa pentola dove c'è il pomodoro, aggiungete le lenticchie bel lavate e scolate e aggiungere 4 mestoli circa di acqua di cottura della zucca (tenetela da parte e aggiungetela secondo i vostri gusti se desiderate una zuppa più o meno liquida)
Aggiungere del curry e del rosmarino.
Far cuocere per altri 15 minuti a fuoco moderato e alla fine frullatene una parte così da dare cremosità alla zuppa.
Aggiustate di sale e pepe e servite ben calda con un pò di olio evo.

Romy Chef's Blog


Veramente buona...provatela!

Inoltre volevo ringraziare ( e mi scuso per il ritardo) la cara amica  Azzurra  che mi ha donato un bellissimo premio!! Grazie di cuore!!! Tutti i blog che seguo credo proprio che l'abbiano già ricevuto ...così lo dedico a tutte voi! si può fare?!


22 commenti: